Sampietrino © ph Valentina Cinelli

Via dei Coronari, dossi e telecamere per far rispettare l’isola pedonale”

Via dei Coronari, dossi e telecamere per far rispettare l’isola pedonale
Il I Municipio: ‘I lavori partiranno ad aprile’
di Laura Mari

Dossi e telecamere contro la sosta selvaggia e l´assedio delle quattro ruote anche negli spazi vietati. L´idea è del I Municipio, che avvierà la sperimentazione in una delle più belle strade del Centro storico, isola degli antiquari spesso invasa da vetture e motorini. Il restyling di via dei Coronari inizierà ad aprile, quando gli operai del I Municipio transenneranno i circa 500 metri di strada che collegano vicolo del Curato a via di Sant´Agostino, nel rione Ponte.

«Ma prima di iniziare la riqualificazione – assicura Yuri Trombetti, assessore ai Lavori Pubblici del I Municipio – domani pomeriggio sottoporremo il progetto ai cittadini nel corso di un´assemblea convocata nella parrocchia di San Salvatore in Lauro, così da accogliere le loro proposte e integrare il progetto con le esigenze di chi poi in quella strada ci vive o ci lavora».

Il piano di restyling di via dei Coronari prevede la risistemazione dei sampietrini, che attualmente coprono una superficie complessiva di circa duemila metri quadrati. La novità è che la strada sarà utilizzata per sperimentare due nuovi sistemi contro l´invasione delle isole pedonali. «All´inizio di via dei Coronari – annuncia Yuri Trombetti – costruiremo un dosso che servirà da deterrente al passaggio degli autoveicoli. Un sistema che, se dovesse funzionare, esporteremo anche in altre piazze e strade pedonali del Centro storico».

Il dosso sarà alto circa dieci centimetri, scoraggerà il passaggio di macchine e motorini ma potrà comunque essere superato dai mezzi di soccorso. In caso di necessità, dunque, le ambulanze, i camion dei vigili del fuoco e le auto delle forze dell´ordine o dei vigili urbani potranno facilmente accedere a via dei Coronari. «Inoltre – fa sapere l´assessore ai Lavori Pubblici del I Municipio – abbiamo chiesto al VII Dipartimento del Comune, che a sua volta ha chiesto l´autorizzazione e l´omologazione al Ministero dei Trasporti, di installare una telecamera per sanzionare chiunque acceda, con auto, motorini o vetture elettriche, nell´isola pedonale». Un occhio elettronico simile a quelli che vigilano sui varchi della Ztl e che servirà come ulteriore garanzia a tutela di via dei Coronari.

I lavori di restyling avranno un costo complessivo di circa 200mila euro e saranno possibili, nonostante i tagli dei finanziamenti del Comune ai Municipi (per la manutenzione stradale del I Municipio quest´anno sono stati stanziati dal Campidoglio solo 800mila euro), grazie ad un emendamento proposto dalla consigliera comunale del Pd Monica Cirinnà all´assestamento del bilancio 2008. «E poiché a via dei Coronari non transiteranno più le vetture – spiega Yuri Trombetti – non dovremo rinforzare il sottofondo e quindi il finanziamento di 200mila euro sarà sufficiente a sistemare completamente i sampietrini e l´intera superficie stradale».
(02 marzo 2009)”

[ via la Repubblica ]

No Comments

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi