Sampietrino © ph Valentina Cinelli

Via a manutenzione straordinaria

fonte: notizie.alice.it

Via a manutenzione straordinaria di 800 km di strade
In tre tappe, a via Nazionale rimangono sampietrini

Roma, 4 lug. (Apcom) – A Roma partirà nei prossimi giorni un piano in tre fasi per la manutenzione straordinaria di 600 strade della città, circa 800 chilometri classificati come ‘grande viabilità’: i lavori inizieranno il 15 luglio su oltre 25 strade del centro e della periferia, si ripeteranno da fine agosto e, infine, un terzo lotto di strade sarà interessato da settembre. In totale il Campidoglio ha investito 135 milioni di euro.

“Da oggi vogliamo dare una svolta reale: il tema delle buche, degli allagamenti, delle radici e dei sanpietrini sono questioni che ora vogliamo affrontare con una grande ‘spallata’ per dare una risposta significativa”, ha spiegato il sindaco Gianni Alemanno presentando il piano, che cercherà di risolvere quei “problemi che rendono difficile da sempre la vita ai romani”.

La manutenzione straordinaria si articolerà in sei linee d’intervento: il pronto intervento per riparare buche, guard-rail, marciapiedi segnalati dai cittadini attraverso il numero verde ‘S.O.S. Buche’ 800-933-303 (call center h24); il piano radici per marciapiedi (interessate 54 strade in sei mesi) e strade (con potature degli alberi ai margini stradali); il piano allagamenti (individuati 390 casi ‘cronici’, tra cui 28 assolute priorità); il piano segnaletica (rifacimento della segnaletica orizzontale ogni 6 mesi). Infine i sampietrini, che saranno recuperati e reimpiegati in zone del centro storico, nelle strade di pregio o nelle aree pedonali.

Nel piano dei lavori rientra via Nazionale: i lavori annunciati dai mesi scorsi dal commissario straordinario del Comune Mario Morcone per ristrutturare i tunnel di servizio sotterranei saranno spostati a data da destinarsi. “L’appalto sui sottoservizi creava un danno più che una soluzione, perchè non interveniva in un sistema di rete”, ha spiegato Alemanno: per il momento rimarranno i sampietrini con la sistemazione del fondo sottostante il manto stradale, che “garantirà l’estetica e la sicurezza stradale”. Mentre non ci sono novità sulla messa in servizio di una linea di tram o filobus: “E’ allo studio” degli assessorati competenti del Campidoglio. Per l’assessore ai Lavori pubblici Fabrizio Ghera, infine, quelli predisposti “sono tanti interventi importanti con i quali rispondiamo a una situazione difficile della viabilità di Roma”.

No Comments

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi