Sampietrino © ph Valentina Cinelli

Via Nazionale, restano i sampietrini

fonte: Repubblica
15 giugno 2008 pagina 1 sezione: ROMA

Via Nazionale, tutto da rifare. La giunta Alemanno ha deciso di azzerare il progetto di rifacimento varato dalla precedente amministrazione, ripristinare i sampietrini che il centrosinistra voleva sostituire con una striscia di asfalto fono-assorbente, allungare sino alla stazione Termini il percorso del tram 8, riducendo drasticamente il passaggio dei mezzi pubblici e cancellando i jumbo bus perché «troppo impattanti sulla pavimentazione originale che per noi è un elemento della tradizione romana da valorizzare» spiega il nuovo assessore ai Lavori Pubbblici Fabrizio Ghera.
Tant’ è che dopo via Nazionale si procederà con «un piano di manutenzione di tutte le strade lastricate a sampietrini». Il partito del caratteristico selcio capitolino, sostenuto dall’allora opposizione di centrodestra, ha dunque vinto la sua battaglia.
I lavori per rinnovare tutte le gallerie dei sottoservizi che ospitano i cavi di elettricità, luce, telefonia e le condutture dell’ acqua inizieranno «prima dell’ estate», precisa Ghera. Che annuncia per giovedì prossimo l’ incontro risolutivo con la ditta appaltatrice e l’ assessore ai Trasporti Sergio Marchi utile a verificare se «è meglio allungare il percorso del tram da largo Argentina a Termini oppure preferirgli il filobus». In ogni caso, la corsia preferenziale dovrebbe attraversare il centro della carreggiata, lasciando ai veicoli privati le corsie laterali. – GIOVANNA VITALE

No Comments

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi