Title Image

Sanpietrini d’oro in ricordo di Fellini

Sanpietrini d’oro in ricordo di Fellini

Il Tempo – Roma – Sanpietrini d’oro in ricordo di Fellini
La cerimonia di consegna dei premi di via Margutta, attribuiti alle maestranze dello spettacolo e ospitata alla Casa del Cinema di Villa Borghese

Pupi Avati premia Carlo Delle Piane. Due grandi nomi del cinema italiano sullo stesso palcoscenico per la IV edizione del “Sanpietrino d’Oro Marguttiano 2009”, dedicato quest’anno al maestro Federico Fellini. E proprio sulle immagini di un documentario in ricordo della carriera del regista de “La dolce vita”, si è aperta l’altra sera la cerimonia di consegna dei premi di via Margutta, attribuiti alle maestranze dello spettacolo e ospitata alla Casa del Cinema di Villa Borghese. In prima fila tanti volti noti, che del cinema hanno fatto un loro motivo di vita, come il presidente onorario del “Marguttiano” Luigi Magni e il regista Pupi Avati. Presenti inoltre due madrine d’eccellenza.

L’una, Lola Mastroianni, vedova di Ruggero Mastroianni, uno tra i più noti montatori cinematografici italiani, nonché fratello del famoso Marcello. L’altra, Erminia Manfredi, moglie del compianto attore Nino. Il premio speciale di quest’anno è andato a Carlo Delle Piane, già vincitore nel 1986 della Coppa Volpi per “Regalo di Natale”. Un omaggio alla sua carriera di attore, per aver contribuito con il suo lavoro alla crescita del cinema italiano. Il prestigioso riconoscimento, assegnato annualmente a chi, pur lavorando “dietro le quinte”, contribuisce alla riuscita di un’opera cinematografica, è andato questa volta a due talenti in erba, Silvia Barba (aiuto regista) e Chiara Guerra (montatrice), che da poco hanno mosso i primi passi nel mondo dello spettacolo.

A conclusione della serata tutti i partecipanti sono stati sorpresi con un dono del tutto inaspettato. All’uscita, infatti, ognuno di loro è stato omaggiato con il classico “cestino”, ossia il sostitutivo del pranzo che solitamente viene servito sul set di un film agli attori del cast e ai tecnici per “rifocillarsi”. All’interno del “pacchetto” c’erano panini, pasta e una bottiglia di vino.

[ via Il Tempo ]

Ultimo aggiornamento

Tags:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi